Daniele Ghisi

Bio Daniele Ghisi

Docente a contratto di:

Tecniche compositive

Nato a Trescore Balneario (BG) nel 1984, si laurea in Matematica all’Università di Milano-Bicocca con il massimo dei voti e la lode; parallelamente studia Composizione dal 1997 all’Istituto Pareggiato “G. Donizetti” di Bergamo dapprima con A. Colla, quindi con S. Gervasoni, sino a ottenere nel 2007 il diploma con il massimo dei voti e la lode, e il premio “J.S. Mayr”. Partecipa a numerosi seminari di Composizione con Billone, Solbiati, Corghi, Lachenmann, in particolare all’IEMA con George Benjamin e l’Ensemble Modern (Francoforte, 2005) e a Voix Nouvelles con Brian Ferneyhough, Michael Jarrell e François Paris (Royaumont, 2006). Ottiene riconoscimenti in diversi concorsi nazionali e internazionali, come “V. Bucchi”, “O. Sindici”, “E. Ocon”, “GERMI”, i premi “Rotary” e “J.S. Mayr” e il premio “Wildenstein”. Nel 2008 partecipa e vince la selezione degli “Incontri Internazionali F. Donatoni”. Riceve diverse commissioni, tra cui recentemente: Ministero della Cultura Francese, Royaumont, GRAME, Fondazione Spinola-Banna per l’Arte, Biennale di Venezia, RadioFrance, Divertimento Ensemble, Festival PlayIt!, Ernst von Siemens Stiftung for music@villaromana, Festival Archipel, BergamoMusicaFestival. Nel 2008-2009 partecipa al Cursus I Ircam a Parigi, e nel 2010-2011 ritorna all’Ircam nel contesto del Cursus II. Contemporaneamente è compositore in residenza per la sessione Transforme a Royaumont. Nel 2009-2010 è compositore in residenza all’Akademie der Künste (Berlino), nel 2011-2012 è membro dell’Académie de France en Espagne – Casa de Velàzquez, in residenza a Madrid. Nel 2012-2013 è compositore in ricerca all’Ircam (Parigi). Nel 2013-2014 è assistente di ricerca allaHaute École de Musique di Ginevra. La sua musica è suonata da formazioni come L’Itinéraire, Ensemble Modern, Musikfabrik, Divertimento Ensemble, FontanaMix, Orchestra Regionale della Toscana, e solisti tra cui S. Accardo, E. Calleo, F. Dillon, E. Torquati, F. Venturini, in festival come MiTo, Archipel, Biennale di Venezia, Biennale di Lione, Agora, PlayIt!, Voix Nouvelles… È co-fondatore del blog http://www.nuthing.eu, su cui scrive. È ideatore, con Andrea Agostini, del progetto “bach: automated composer’s helper” (www.bachproject.net), una libreria di composizione assistita da computer in tempo reale, con cui nel 2012 vince i premi “AFIM-Jeune Chercheur” e “A. Piccialli”. La prima della sua opera, “La notte poco prima della foresta”, è stata nel settembre 2009 al festival MiTo (Milano). Con il ciclo di lieder “abroad” inizia nel 2011 la sua collaborazione con Casa Ricordi